Considerazioni cabalistiche dell’11 maggio 2020: la fonte delle guarigioni

Partiamo dal bollettino odierno della “Protezione”-“Civile”


106.587-105.186= 1401 i guariti rispetto a ieri.

Osserviamo con attenzione:

68.679-67.950=729 in meno sono quelli in “isolamento domiciliare” rispetto a ieri

13.618-13.539= 79 in meno i “ricoverati con sintomi” rispetto a ieri

1027-999=28 in meno i “ricoverati in terapia intensiva” rispetto a ieri

30736-30560= 176 i deceduti rispetto a ieri

Ammesso che i 28 malati che erano ricoverati in terapia intensiva siano tutti migliorati, essi, per procedura, non possono venire dimessi a casa ma trasferiti in reparto non intensivo (quindi, nella migliore delle ipotesi rientrerebbero tra i “ricoverati con sintomi”)

Ebbene considerando lo scenario più ottimistico, ovvero:
che tutti i contagiati usciti dall’isolamento domiciliare, 729, e tutti quelli che erano ricoverati con sintomi, 79, siano guariti e ritornati a casa, quindi in totale (729+79=) 808, la domanda che viene spontanea è questa:

da quale sorgente “scorrono” quei (1401-808=) 593 “guariti” in più?

Cum Grano Salis

(Plinio il Vecchio)



Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.