Dati e considerazioni Statistiche al 10 aprile 2020

Nel bollettino odierno, 30455 i guariti
108 in meno i ricoverati in terapia intensiva.
570 i deceduti.

147577 il totale dei positivi dichiarati sino a oggi.

Stabilità incoraggiante

Si noti in ultima colonna che il “quoziente comparato tra Italia e Cina”è 259. Se l’Italia e la Cina avessero, per ipotesi, la stessa popolazione il numero dei contagi nel nostro paese sarebbe circa 260 volte superiore. Anche questo quoziente è nel complesso migliorato (si è ridotto).

Si tenga in conto che la stabilizzazione del miglioramento osservato in questi ultimi giorni è riferito all’andamento medio nazionale e non riflette situazioni locali di criticità o di relativo iniziale contenimento.


Lo sguardo alla situazione globale:
quasi 1 milione e 650 mila contagi la stima ufficiale (JH alle 19).
43 mila i casi in più registrati nei soli Stati Uniti.


% Guarigioni-decessi a confronto

12,7% i decessi in Italia, 2,18% in Germania. In Italia il 2 marzo il numero dei casi era pari a quello odierno in Germania ma la % di decessi in Italia era del 12,07%.
La spiegazione, come precedentemente osservato, potrebbe risiedere nella diagnostica precoce e nella medicina del territorio.

Sempre in riduzione in Cina il numero di casi positivi in fase di malattia (1.810): lo 0,000129%:
1 malato ogni 773 mila abitanti.

In Italia la percentuale è del 0,16%:
1 malato ogni 621 abitanti.



Nel mondo sale a 1 milione e 650 mila il numero dei contagiati secondo le stime ufficiali:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.